LA NATURA HA UNA CURA: Terapia del Letto Inclinato

Questo è il titolo di un interessante articolo che è stato scritto da Marie Lasater e che può essere consultato, in lingua inglese, al seguente link: http://www.archive.thelickingnews.com/in-the-news/inclined-bed-therapy/


Marie Lasater è un’infermiera americana con certificazioni sia in neuroscienza che in terapia intensiva.

Durante la sua carriera si è interessata alla guarigione olistica e agli approcci naturali per la cura delle persone malate.
Ha scritto molti articoli, che sono stati pubblicati da varie riviste mediche, e un libro dal titolo “la Natura ha una cura”.

Riportiamo di seguito il testo dell’articolo che ci interessa:

IL MODO IN CUI DORMI E’ IMPORTANTE

Se sei mai andato a letto con il raffreddore e la tosse, avrai capito subito che dormire su due cuscini aiuta a respirare meglio.
Le infermiere del turno notturno, che finalmente si sdraiano per dormire dopo aver svolto il loro lavoro, scoprono che devono alzarsi spesso per urinare perchè, dopo che sono rimaste in piedi tutta la notte, i liquidi intrappolati nelle gambe ritornano lentamente ai reni.
Naturalmente, se hai gambe e piedi gonfi, il tuo medico ti incoraggerà a sollevare le gambe quando puoi.

Ad un certo punto della storia, le persone hanno deciso di dormire su una superficie piana.
Così però non è sempre stato poiché, in antichità, in molte culture, i letti erano inclinati di almeno 5 gradi.
Resti archeologici dell’antico Egitto includono anche letti inclinati, con la testata rialzata di sei pollici rispetto alla pediera.

Anche gli animali preferiscono dormire con la testa più alta, come probabilmente avrai notato con il tuo cane.
Diversi studi hanno scoperto che dormire con un’inclinazione da 3,5 a 5 gradi ha effetti benefici.
Non si sta parlando del letto d’ospedale, che si piega nel mezzo e che permette di sollevare la sola testata, ma di un letto rialzato per intero, con una pendenza uniforme, che può essere realizzato mettendo dei blocchi sotto la testata, con un rialzo di circa sei pollici.
I vantaggi includono il miglioramento della circolazione sanguigna e della funzione respiratoria, accelerazione del metabolismo, potenziamento delle funzioni neurologiche e immunitarie.
Altre problematiche che possono essere aiutate con la terapia del letto inclinato includono diabete, glaucoma, emicrania, sclerosi multipla, apnea notturna, reflusso acido, edema e vene varicose, come indicato di seguito.
Ad Andrew K. Fletcher viene riconosciuto il merito di aver scoperto i benefici della terapia del letto inclinato.
Ha paragonato il movimento dell’acqua, che dalle radici sale attraverso il tronco degli alberi, al flusso di fluidi che circolano nel corpo umano.
Per vedere come la forza di gravità e il flusso dei liquidi influenzano il corpo umano, provò a posizionare dei mattoni sotto la testa del suo letto, per sollevarla.
Sua moglie vide per prima dei benefici, quando le sue vene varicose migliorarono enormemente nell’arco di un mese.

EMICRANIA

Dormire inclinati influenza la pressione intracranica.
La ricerca di un antropologo medico ha dimostrato che le persone con emicrania erano in grado di eliminare il problema in breve tempo dormendo con la testa sollevata.
In effetti, in terapia intensiva neurologica, gli infermieri sono addestrati per sollevare la testa del letto del paziente quando la pressione intracranica diventa troppo alta.

REFLUSSO ACIDO

Molte persone soffrono di reflusso acido o GERD.
Spesso l’unico momento in cui si verificano i sintomi è quando ci si sdraia a letto, la notte, quando l’acido gastrico corrosivo si riversa nell’esofago, causando un dolore tale da far sembrare che l’acido si stia consumando i tessuti, cosa che in effetti accade.
Il rivestimento dello stomaco è progettato per resistere a questo acido, ma i delicati tessuti dell’esofago non lo sono.
La terapia del letto inclinato non guarirà questa patologia, ma può aiutare a mantenere l’acido gastrico nel posto giusto, nello stomaco, quando stai cercando di dormire.

MINZIONE NOTTURNA FREQUENTE

Se ti affligge il fatto di doverti alzare spesso di notte per urinare, prova a sollevare la testiera del letto.
Molti rapporti aneddotici attestano che le persone si riposano meglio perché dormono almeno sei ore alla volta invece di alzarsi ogni due ore per urinare.

EDEMA

Mentre elevare le estremità inferiori gonfie può sicuramente ridurre l’edema, molte persone con edema cronico hanno visto un miglioramento con la terapia del letto inclinato, con la testa del letto rialzata.
Il miglioramento è stato visto anche con le emorroidi.

Se hai uno dei problemi sopra elencati, perché non provare la terapia del letto inclinato?